SOGGETTI COMUNICANTI / maschio
Storage / Svuotatasca

Tra individualità e socializzazione si muovono elementi iconici nei contenuti e nella materia.

L’oggetto come proiezione di noi stessi genera contenuti, comunica, crea una reputazione in rete; appartiene all’essenza dell’essere il relazionarsi con gli altri, siamo necessariamente e continuamente
in correlazione e dunque in comunicazione con il mondo esterno, si “esiste” se manteniamo il  contatto con l’esterno. Dalla figura iconica e storica della matrioska si sviluppano nuovi oggetti significanti: l’oggetto chiuso: l’interiorità ovvero il “soggetto comunicante”; e l’oggetto aperto: il crearsi una reputazione su vari livelli, il comunicare ovvero gli “oggetti connessi”.

YEAR
2014
CLIENT
Massimo Rebecchi

COMPANY
Upgroup
DESIGNER
Collaboration with Gumdesign
PHOTO
Laura Fiaschi
EVENT
Exhibition Fuorisalone Massimo Rebecchi Showroom Milano / 2014

error: Content is protected !!